Learn and Speak languages with native speakers

Inglese per il lavoro: ma è davvero così importante?

Inglese per lavoro

 

Che l'inglese per il lavoro sia importante non è una banalità, ma la più assoluta e inoppugnabile verità. Chiunque abbia studiato la lingua (indipendentemente che l'abbia fatto a scuola o tramite un corso di lingue online), sa bene che conoscere l'inglese non è cosa da poco. Tanto meno lo è se si vuol avere successo nel lavoro.

Il fatto stesso che il mondo sia fortemente globalizzato, che le nazioni abbiano aperto le loro porte e che culture e persone si siano ormai mescolate, ci dà la misura di come la realtà odierna sia profondamente cambiata rispetto a ieri: in un mondo che non è più quello di prima, l'inglese è riuscito ad assumere un ruolo non più semplicemente importante, ma davvero determinante! L'inglese è quell'elemento che può fare la differenza, anche e soprattutto nel mercato del lavoro.

Che si tratti della cassiera al supermercato che può vedersi passare davanti un cliente non italiano, o che si tratti dell'agente di commercio che deve vendere prodotti all'estero, o dell'imprenditore che vuol rafforzare la sua attività aprendola al mercato straniero, tutto torna inevitabilmente a ruotare attorno all'inglese. Alla luce di ciò, chiunque sia alla ricerca di un posto di lavoro, o chiunque voglia semplicemente ambire a "qualcosa di più", l'idea di prendere lezioni di inglese non suona affatto male. Anzi, si tratta di una eventualità assolutamente raccomandata!

Bisogna considerare poi che oramai il mercato del lavoro è fluido, oltre che in difficoltà, e che laddove c'è appunto un'assenza di certezze, il sapere bene l'inglese può rappresentare una di quelle poche ma solide certezze a cui si potrà fare affidamento. Una di quelle certezze che, pur a fronte delle difficoltà fisiologiche del settore, renderà l'approccio al mercato del lavoro sicuramente più facile e sereno.