Learn and Speak languages with native speakers

Perché è importante sapere una lingua straniera

Imparare una lingua straniera

Tutti noi siamo consapevoli del fatto che senza conoscere le lingue "non si va da nessuna parte". I nostri nonni avevano fiutato questa opportunità, i nostri genitori ci hanno spronato ad accoglierla e noi, dal canto nostro, non possiamo fare a meno di dar retta alle raccomandazioni dei nostri vecchi. E non possiamo farne a meno non solo perché non vogliamo deluderli, ma anche perché ci è chiara anche a noi la situazione attuale: al giorno d'oggi, che si tratti di viaggiare, di lavorare o di avere una vita ricca di relazioni sociali e di opportunità di cambiamento, conoscere le lingue è davvero molto importante!

Le lingue spopolano: l'avvento di scuole e piattaforme e-learning

Da un po' di anni a questa parte assistiamo a una incredibile crescita dei licei linguistici e delle Università ad indirizzo lingue, per cui molti ragazzi riescono a realizzarsi da questo punto di vista soprattutto grazie a un preciso percorso di studi. Tuttavia ci sono anche quelli che per qualsiasi ragione non hanno potuto proseguire con gli studi, così come ci sono coloro che per studiare hanno pure studiato, ma che magari hanno voluto intraprendere un percorso differente (economia, diritto, design e così via). Insomma, non tutti hanno avuto modo di approfondire la questione lingue come avrebbero dovuto e voluto.

 

sapere le lingue straniere

 

Per colmare questa situazione sono nate delle scuole di lingua dislocate un po' in tutto il paese, e che a differenza di una scuola "tradizionale" permettono di seguire un corso di inglese, di cinese, tedesco, arabo, spagnolo o quant'altro con il supporto di insegnanti professionisti e con lezioni tutto sommato brevi (un'ora al massimo). In questo modo anche chi ha un lavoro o è impegnato in qualche altro percorso può seguire parallelamente un corso di lingua!

Tuttavia, per quanto siano indubbiamente comode e all'avanguardia, anche queste scuole di inglese col tempo hanno cominciato a doversi scontrare con i loro limiti: innanzitutto con i prezzi, che spesso e volentieri non vengono ritenuti molto economici; e poi con dei limiti per così dire "strutturali", in quanto la flessibilità da loro offerta non è mai riuscita a stare al passo con quella effettivamente richiesta dalla gente comune. Dopo le scuole di lingua, quindi, sono cominciate a venir fuori delle piattaforme web che mettono in contatto studenti con insegnanti madrelingua e tutor professionisti, e che quindi consentono di fare lezione a distanza, anche in luoghi e in orari "impensabili" per una normale scuola! Queste piattaforme e-learning, di cui Lingostan fa parte, permettono di imparare o approfondire una determinata lingua - che sia inglese o persino il filippino e l'indonesiano - secondo un percorso ben strutturato, flessibile e soprattutto economico!

Non ci sono più orari predefiniti, per cui si possono seguire le lezioni su Skype anche nel dopo cena, o durante il week end o in un giorno di festa. E poi non ci sono limiti di spazio, pertanto la lezione può essere fatta anche se ci si trova fuori casa, o se si sta in vacanza o nella pausa lavoro. Insomma, i limiti di tempo e di spazio vengono meno. Come se non bastasse, questa maggiore comodità non viene neanche a costare di più: pur essendo logico che laddove c'è un servizio migliore vi siano prezzi più alti, nel caso delle piattaforme online vige una politica di prezzi lowcost: un'ora di lezione con un insegnante professionista può venire a costare anche solo 10 dollari, e se per qualsiasi ragione non si vogliono fare sessioni da un'ora, esistono anche opzioni da un quarto d'ora, mezzora o 45 minuti che riducono la durata dell'incontro e che naturalmente consentono anche di risparmiare.

Perché imparare una lingua straniera è fondamentale

Conoscere una lingua straniera - che non deve necessariamente essere l'inglese - vuol dire aprirsi al mondo. Perché dal momento in cui parliamo italiano sappiamo di poter interagire con 60 milioni di persone residenti nei confini nazionali e con poco più di 5 milioni di italiani espatriati all'estero. Quindi non solo fare conoscenza, ma anche tessere un rapporto commerciale, effettuare un ordine e così via, sono tutte cose che possono esser fatte nell'ambito di una nazione. Ma conoscere bene anche l'inglese, o il francese, o il cinese, significa moltiplicare tutte queste opportunità (conoscenze, lavori, affari) per tante quante sono le persone che parlano quella lingua!

Insomma, non parliamo soltanto di lavoro, perché se la lingua fosse importante solo ed esclusivamente per il lavoro allora significherebbe che chi svolge una professione di manovalanza, per esempio, non ha bisogno di conoscere un'altra lingua. E invece no, perché per l'appunto, che si debba fare un acquisto su Internet, che si voglia programmare un viaggio, o che si desideri fare amicizia con persone che vivono dall'altra parte del mondo, in ciascuno di questi casi saper parlare in inglese o nella lingua di interesse può fare davvero la differenza!

Di conseguenza c'è il lavoro, c'è la carriera e ci sono gli affari, certo, ma di fondo c'è proprio una questione di cultura personale, di spensieratezza nel viaggiare, di orgoglio nel saper interagire con persone di altre paesi e di altre culture. E tutto questo, se vogliamo, è ancora più importante rispetto a quelli che possono essere motivi più utilitaristici.

L'importanza delle lingue è oggi cosa riconosciuta, tanto è vero che le scuole si sono attrezzate introducendo l'inglese sin dalle elementari, implementando l'insegnamento in lingua all'interno delle classi superiori e rafforzando erasmus e scambi culturali di vario tipo. E la nascita delle piattaforme e-learning non fa che completare questo quadro di cui ormai praticamente tutti fanno parte: non solo studenti, ma anche imprenditori, casalinghe, operai, impiegati e persino pensionati si stanno avvicinando all'affascinante mondo delle lingue!

Questa è in sostanza un'onda inarrestabile: la questione lingue sarà senza ombra di dubbio la sfida di questo nuovo millennio; il vero punto di svolta che cambierà il modo di concepire il mondo, le relazioni sociali e gli affari. Anche perché in un mondo globalizzato in cui si condivide praticamente di tutto, le lingue non possono certo esser tenute fuori! Anzi, le lingue sono proprio il perno di questo nuovo sistema. La molla che darà slancio al cambiamento.